Tu sei qui:Zona SVA»Territorio» vademecum sviluppo della Lombardia
Venerdì 11 Marzo 2011 12:54

vademecum sviluppo della Lombardia

Scritto da  SVA - Territorio
Abbiamo raggiunto la consapevolezza che il lavoro su sviluppo e 
mantenimento deve essere progettato e condiviso con il Consiglio di
Zona. Lo sviluppo come atteggiamento costante in Associazione parte dal
dato culturale che lo scautismo è utile alla crescita delle singole
persone e della società. Dobbiamo rinforzare l’immagine dello scautismo
e affermare la cultura scout. Cose non scontate in epoca di pensiero
debole, di relativismo etico, in cui tutto è buono e giusto.

Chi è convinto di questa utilità dello scautismo deve muoversi per
promuoverlo come scelta culturale, politica e sociale puntando ad
aumentarne anche la visibilità. Dobbiamo sottolineare il fondamentale
ruolo della Zona, come livello in cui si trattano tutte le
problematiche relative al mantenimento dei Gruppi, con mentalità
progettuale. In linea generale le Comunità Capi tendono ancora a
cercare da sole le risorse necessarie per il loro sostegno o decidono
da sole di chiudere le unità, … questo pensiero debole va superato.

Abbiamo bisogno di una coraggiosa apertura al territorio e di
“smettere di giocare solo in casa”: invece di aspettare solo le
proposte di altri per aderirci o meno, dobbiamo osare di più e provare
a promuovere nel territorio iniziative o riflessioni che possono
aiutarci ad avere un respiro più ampio, e dalle quali possono nascere
anche positive sinergie con entità e persone esterne, utili per le
finalità dello sviluppo.